Sali di Schuessler per raffreddori

Il fondatore di questo metodo fu il dottore omeopatico tedesco Dr. Wilhelm Heinrich Schüßler (1821-1898). Il suo obiettivo era di semplificare il trattamento omeopatico. Il dott. Schüßler ha scoperto che i disturbi degli organi funzionali sono spesso causati dalla mancanza di uno o più minerali. Per trattare il disturbo, questi minerali sono forniti in potenza omeopatica per stimolare il corpo a migliorare l’assorbimento e il trasporto del minerale in questione. Con i sali di Schuessler si possono ottenere ottimi risultati nel trattamento del raffreddore o per rafforzare il sistema immunitario.

Raffreddori

Ai primi segnali:
Sale di Schuessler no. 3 Ferro posforico D12

In caso di tosse, raffreddore, raucedine, mal di gola o mal d’orecchi:
Sale di Schuessler n. 4 Cloruro di Potassio D6

Per raffreddori persistenti con secrezioni giallastre:
Sale di Schuessler n. 6 Potassio solforico D6
Sale di Schuessler n. 12 Calcio solforico D6

Con febbre inferiore a 39 gradi Celsius:
Sale di Schuessler n. 3 Ferro fosforico D12

Con febbre superiore a 39 gradi Celsius:
Sale di Schuessler n. 5 Potassio fosforico D6

 

I sali di Schuessler possono essere assunti per accompagnare adeguatamente tutte le fasi della malattia:

N. 3: Ferro fosforico D12 – per il primo stadio:
Questo sale è il sale più importante per tutti i disturbi acuti e le infezioni in fase precoce. Il Ferro fosforico migliora l’apporto di ossigeno e quindi rafforza il sistema immunitario. I raffreddori guariscono più rapidamente e le nuove infezioni possono essere prevenute da un sistema immunitario rafforzato. Il Ferro fosforico è adatto per il trattamento di infiammazioni iniziali senza secrezione.

N. 4: cloruro di potassio D6 – per il secondo stadio:
Molto spesso questo sale è somministrato come secondo rimedio dopo il Ferro fosforico, quando le mucose del naso, della faringe, della gola e dei bronchi sono già colpite dall’infiammazione. Agevola l’espulsione di secrezioni nasali e bronchiali derivate da raffreddori e tosse. Il cloruro di potassio dissolve le secrezioni mucose e ne favorisce la rimozione attraverso la linfa.

N. 6: Potassio solforico D6 – per il terzo stadio:
Questo sale viene utilizzato quando il raffreddore comune non guarisce, ma entra in uno stadio cronico. Il potassio solforico può attivare il recupero e accelerare la guarigione dal raffreddore. Il sale è coinvolto nella rigenerazione e nella nuova formazione delle mucose infiammate. Promuove l’eliminazione del pus.

Rimedi aggiuntivi possono essere dati a supporto di questo processo:

N. 5 Potassio fosforico D6:
Questo sale ha un effetto stimolante e rinforzante su tutto il corpo ed è importante per l’apporto di ossigeno alle cellule del corpo. Il potassio fosforico stimola i processi di combustione, che producono energia e rafforzano il sistema immunitario.

No.7 Magnesio fosforico D12
Come “Hot Seven” per supporto e relax. L’ “Hot Seven” ha dimostrato di essere particolarmente efficace come rimedio acuto. A tale scopo, dieci compresse vengono sciolte in acqua calda e bevute in sorsi, i più caldi possibile.

Zinco clorato n. 21
Il supplemento Zinco clorato svolge un ruolo importante nel sistema immunitario perché interviene nell’attività dei fagociti (fagocitosi) con il supporto di enzimi.

Quanti sali possono essere combinati?
Non si devono assumere contemporaneamente piu’ di 3 / 4 sali di Schuessler.

L’ingestione
Sciogliere le compresse in bocca. In alternativa, i sali di Schuessler possono essere sciolti in un po ‘d’acqua e bevuti. Quando si assumono le compresse, ci dovrebbe essere un intervallo di mezz’ora prima o dopo i pasti.

Disturbi acuti
I sali di Schuessler possono essere assunti ogni 5-10 minuti o ogni mezz’ora, a seconda della gravità dei disturbi, fino a quando non si verifica un miglioramento significativo dei disturbi. Di solito questo succede tra una mezz’ora e due ore. Se non ci sono miglioramenti durante questo periodo, il rimedio probabilmente non è stato scelto correttamente.

Disturbi cronici
Nella terapia a lungo termine, vengono somministrate da due a tre compresse di Schuessler ogni giorno.

Trattamento immunitario
I sali di Schuessler n. 3, n. 6 e n. 7 possono essere utilizzati in combinazione per quattro settimane, per rafforzare il sistema immunitario.
Al mattino: 2 compresse di sale Schuessler n. 3 Ferro fosforico D12
Nel pomeriggio: 2 compresse di sale Schuessler n. 6 Potassio solforico D6
Alla sera: 2 compresse di sale Schuessler n. 7 Magnesio fosforico D12