Coronavirus e 5G

Il coronavirus SARS-CoV-2 è stato rilevato per la prima volta nel dicembre 2019 nella città cinese di Wuhan, provincia di Hubei. Il virus si è diffuso rapidamente dalla Cina alla Corea del Sud e in Italia, ed infine in tutto il mondo. È interessante notare che la diffusione geografica e la gravità della malattia corrispondono alla “rotta” del 5G. Ad esempio, i più alti tassi di mortalità al di fuori della Cina si sono verificati in luoghi che stanno già implementando la tecnologia 5G, come la Corea del Sud e l’Italia.1

  • Ciò che i media non hanno riportato nel loro reportage sul coronavirus è il fatto che la Cina, nella sua fretta di prendere il comando nella corsa per il 5G, alla fine del 2019 aveva installato 130.000 antenne 5G in tutto il paese, con almeno 10.000 antenne installate nella sola Wuhan. 2 3 Wuhan è una delle numerose città cinesi che sono state scelte per i test della rete 5G già nel 2018.4
  • Mentre alcuni paesi, come la Corea del Sud, l’Australia e parte degli Stati Uniti, hanno avviato progetti pilota per il 5G, il governo cinese ha avviato una spinta pianificata e coordinata a livello centrale per implementare la tecnologia su base commerciale, cercando quindi di garantirsi il comando nella corsa globale per installare reti wireless 5G. Mentre la Cina alla fine dell’anno 2019 aveva messo in funzione 130.000 antenne, la Corea del Sud era seconda con 75.000, seguita dagli Stati Uniti con 10.000 antenne. Si stima che delle 600.000 stazioni base 5G che verranno implementate in tutto il mondo nel 2020, metà sarà in Cina.5 6
  • Antenne 5G sono state anche erette sui tetti degli ospedali di nuova costruzione a Wuhan: “Huawei sta aiutando a combattere il coronavirus installando antenne 5G nell’Ospedale Mountain Vulcan di Wuhan, che la Cina sta costruendo in tempi record. Attraverso la partnership con Hubei Mobile e Hubei Unicom, Huawei ha implementato un supporto IT per l’ospedale con una rete 5G ad alta velocità. 7 “Huawei con Hubei Mobile e Hubei Unicom costruisce stazioni base 5G nell’ospedale di Mountain Vulcan di Wuhan per aiutare a combattere l’epidemia di coronavirus.”8
  • Il primo hotspot di coronavirus in Europa è stato l’Italia. Nel 2016 l’Unione Europea ha lanciato il “Piano d’azione UE 5G” in cui ogni stato membro è stato invitato a dotare almeno 5 città principali con il 5G entro la fine del 2020. L’Italia aveva selezionato Torino per le prime reti di test, che sono diventate operative nel 2018.9 INel 2019, il 5G è stato implementato anche nelle città di Milano, Bologna, Roma e Napoli. 10
  • Fino ad ora, a parte l’Irlanda, l’Italia è l’unico paese europeo ad aver messo all’asta le alte frequenze 5G (nella gamma di 27 GHz). 11 Queste alte frequenze sono scarsamente studiate e i loro ulteriori impatti negativi sulla salute sono sconosciuti.
  • La dott.ssa Olle Johansson, neuroscienziata dell’Istituto Karolinska di Stoccolma, in Svezia, ha compilato molti studi che mostrano già gli effetti negativi sulla salute delle frequenze radio nel 2007.12
  • Il Dr. Martin L. Pall, Professore emerito di biochimica e scienze mediche di base alla Washington State University, ha spiegato che la radiofrequenza disturba la tensione che controlla i canali del calcio nella membrana cellulare, alterando così le concentrazioni di calcio e magnesio nelle cellule.13
  • Rispetto alle altre frequenze, cos’è diverso nel 5G? Le frequenze più alte, i tipi di modulazione molto più complessi e la pulsazione a bassa frequenza dei segnali avranno probabilmente conseguenze ancora più profonde sulla salute. Nel 2019, oltre 250 rinomati scienziati hanno fatto appello alle Nazioni Unite affinché prendessero finalmente sul serio la ricerca e per proteggere meglio l’umanità dalle radiazioni elettromagnetiche. Le reti 5G non vengono costruite in sostituzione delle reti di telefonia mobile esistenti, ma come sussidiarie, portando così a un massiccio aumento dell’esposizione alle radiazioni.
  • Esiste una connessione tra la diffusione del coronavirus e il 5G? Una cosa è certa: le radiazioni ad alta frequenza indeboliscono il sistema immunitario o addirittura lo finiscono completamente, specialmente in precarie condizioni di salute preesistenti o malattie croniche. Il 5G è ciò che potresti definire un inquinante ambientale. Aggiunto ad altri inquinanti ambientali come l’inquinamento atmosferico o i pesticidi, il 5G potrebbe essere solo l’ultima goccia che fa traboccare il vaso.

Sources:

1 Während eines 18-monatigen Aufenthalts in China sammelte der US-Amerikaner Paul Doyen umfangreiche Belege zum Coronavirus und 5G. Die meisten Aussagen basieren auf originalen, gut dokumentierten Quellen: https://www.electricsense.com/5g-coronavirus/

2 https://www.electricsense.com/5g-coronavirus/

3 Yurou. (Oct. 31st, 2019). “Central China province launches commercial 5G applications.” Xinhua Net. http://www.xinhuanet.com/english/2019-10/31/c_138517734.htm. Andere Quellen sprechen sogar von 160’000 Antennen.

4 https://e27.co/china-start-testing-5g-16-major-cities-20180419/ und https://technode.com/2018/04/19/5g-testing/

5 Weissberger, A. (Oct. 31st, 2019). “China to launch 5G mobile networks on Friday with a huge government backed push.” IEEE ComSoc (Communications Society) Technology Blog. https://techblog.comsoc.org/2019/10/31/china-to-launch-5g-mobile-networks-on-friday-with-a-huge-government-backed-push/

6 https://www.barrons.com/articles/the-real-5g-winner-could-be-china-51570228459?mod=article_inline

7 https://engnews24h.com/huawei-installs-5g-in-china-hospital-to-fight-coronavirus/

8 https://www.gizguide.com/2020/01/huawei-5g-station-wuhan-fight-coronavirus.html

9 https://www.telecomtv.com/content/5g/italy-first-in-race-to-declare-ist-5g-city-14457

10 https://www.gsmarena.com/italy_becomes_the_third_european_country_with_5g-news-37424.php

11 https://5gobservatory.eu/5g-spectrum/national-5g-spectrum-assignment/#1563958389100-0edfce99-fd41

12 https://bioinitiative.org/wp-content/uploads/pdfs/sec08_2007_Evidence_%20Effects_%20Immune_System.pdf

13 https://peaceinspace.blogs.com/files/5g-emf-hazards–dr-martin-l.-pall–eu-emf2018-6-11us3.pdf

14 https://emfscientist.org/

15 Die Studiendatenbank https://www.emfdata.org kann nach dem Stichwort „Immunsystem“ durchsucht werden.