Organismi geneticamente modificati (OGM)

GVOIl commercio di prodotti alimentari geneticamente modificati è cresciuto enormemente. Allo stesso tempo crescono i timori che gli organismi geneticamente modificati potrebbero essere dannosi per la salute degli animali e degli esseri umani. Prodotti geneticamente modificati sono stati introdotti nella catena alimentare a nostra insaputa.

Gentechnisch veränderter Mais

Il 90% dell’alimentazione per neonati, dei fast food, degli olii vegetali, dei succhi di frutta, dei biscotti, delle torte e dei dolci contengono granturco e soia geneticamente modificate. Queste vengono principalmente dagli USA, dal Brasile e dall’Argentina, dove il 90% dei raccolti del granturco, della soia e della barbabietola da zucchero sono modificati geneticamente. Questi cibi però, non vengono etichettati correttamente e a volte non vengono etichettati per niente. Per di più quasi tutti gli animali da allevamento sono nutriti con mangime contenente alimenti geneticamente modificati. Definitive ricerche dimostrano chiaramente che gli organismi geneticamente modificati consumati dagli animali, vengono trasmessi all’uomo tramite la carne, il latte, le uova e il formaggio.

Gli effetti sulla salute degli animali e degli uomini sono potenzialmente catastrofici e vanno da allergie fino a tumori cancerogeni; inoltre gli effetti che il consumo di prodotti alimentari modificati geneticamente potrebbero avere sul comportamento degli esseri umani e degli animali, sono totalmente sconosciuti.

Verdura proveniente dal laboratorio

Verdura proveniente dal laboratorio

Infine le sementi modificate geneticamente ed i pesticidi ad esse correlate, distruggono i terreni a causa del loro alto contenuto di veleni, contaminano le riserve d’acqua e distruggono la natura, uccidendo ogni giorno milioni di insetti e conseguentemente anche uccelli ed altri animali.